Ma non è vero che sei sbagliata

sabato, maggio 2, 2009

abbasso le formiche

sabato, aprile 18, 2009

cicale ma mica poi tanto

Ether Parisi – Cicale


Libera nos a merda

sabato, dicembre 27, 2008

Se piove merda, e qualcuno deve metterci un ombrello: e chi chiamerai?

Bill Murray – Ghostbusters II


calamite e labirinti

mercoledì, dicembre 10, 2008

Fammi entrare nel tuo labirinto
voglio perdermi dentro di te
siamo due calamite viventi
tutto il resto del mondo non c’è.

Raf – Inevitabile follia


In ginocchio da te

venerdì, dicembre 5, 2008

Io voglio per me le tue carezze, si io ti amo più della mi vita

Gianni Morandi – In ginocchio da te


Pesa il mondo…pesa!

sabato, giugno 28, 2008

Boy, you gonna carry that weight
Carry that weight a long time
Boy, you gonna carry that weight
Carry that weight a long time

Carry that weight, The Beatles, 1969


go Rocky GO!!!

martedì, giugno 24, 2008

hearts on fire
strong desire
rages deep within
hearts on fire
fever’s rising high
the moment of truth draws near

Hearts on fire, John Cafferty


Mondo selvaggio

lunedì, giugno 23, 2008

Oh, baby, baby, it’s a wild world
It’s hard to get by just upon a smile
Oh, baby, baby, it’s a wild world
and I’ll always remember you like a child, girl

Wild World, Cat Stevens, 1970 


proprio un attimo fa…

sabato, giugno 21, 2008

I’ve just seen a face,
I can’t forget the time or place
Where we just met.
She’s just the girl for me
And I want all the world to see
We’ve met, mmm-mmm-mmm-m’mmm-mmm

The Beatles – I’ve just seen a face – 1965


Mr. Jones dice che…

giovedì, giugno 19, 2008

Ieri hanno trasmesso Mr. Jones, film del 1993 con Richard Gere. Non mi sembra sia molto conosciuto, eppure è un film che ricordo come interessante per averlo visto intero anni fa (purtroppo ieri l’ho visto solamente a metà, maledette alzatacce all’alba!) .

Della parte che ho visto Mr. Jones, in bilico tra la follia e la semplicemente inaccettabile esuberanza di vita, dice:

Che tragedia diventare adulti

Non ricordo le esatte parole ma il concetto è questo. L’inquadrata psicanalista, che fino ad allora tenta di convincerlo che è malato di depressione, gli dà ragione, cominciando a mettere in dubbio le sue certezze.

Crescere fino a spegnersi nella routine di una non-infanzia. Ricordate quando ci entusiasmavamo anche solo per una nuvola che somigliava a qualcosa o qualcuno, o aspettavamo solamente l’occasione per dimostrare a tutti di avere i superpoteri, o potevamo passare ore a giocare anche solo con un sasso? Ecco, se già non lo ricordate siete molto in avanti nel processo di cristallizzazione dell’entusiasmo, altrimenti: cercate di ritrovare qualcosa della gioia di quando eravate senza pensieri, cercate di non credere che essere adulti vuol dire piegarsi ad ogni sfumatura di negativismo, cercate di non pensare che casa e macchina sia il massimo che possiamo avere dalla vita!

Se ci riuscite, scrivetemi che ho bisogno anche io di fermare il processo in cui sto entrando. Se ci riesco io, scrivo un messaggio da regalare alla Rete, come una bottiglia nel mare.

Che schifo le metropoli!

Ma no dai, è colpa mia che non riesco a ritagliarmi spazi vitali. Vola mio blog, e portami a Puna!