Gravina del destino

Giuseppe di Palma, 12 anni, è morto ieri a Gravina in Puglia, in provincia di Bari. Ha scavalcato un cancello ed è stato travolto da una statua di gesso a cui si è aggrappato, che gli è caduta addosso.

Di nuovo Gravina, di nuovo una tragedia.

Ora mi domando: è un caso che una notizia come questa, tragica nella misura in cui lo sono le decine di situazioni di questo genere, parlando del territorio italiano, venga rivestita di attenzione mediatica, oppure, per il fenomeno del “cavalca la scia della notizia bomba finchè esaurisce interesse”, c’entra qualcosa che sia accaduta proprio nella Gravina degli orrori, dove la curiosità giallo/macabra degli spettatori ha portato così tanto share alle reti nazionali?

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: